Penale

L'ingente evasione non impedisce la misura alternativa al carcere

L’elevato volume dell'evasione accertata non impedisce comunque l’applicazione di una misura alternativa alla detenzione. L’articolo 58 della legge n. 689 del 1981, infatti, stabilisce che il giudice, nei limiti di legge, può sempre sostituire la pena detentiva e deve scegliere quella più idonea al reinserimento del condannato. Deve perciò essere annullata la sentenza che ha negato la misura alternativa facendo riferimento alla sola entità del danno prodotto. Corte di cassazione, Terza sezione penale sentenza 4 novembre 2015 n. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?