Penale

Estesi i poteri di revoca della condanna da parte del giudice dell'esecuzione

di Giovanni Negri

Un altro passo che rende meno rigido il principio di intangibilità del giudicato. Il giudice dell’esecuzione può revocare una sentenza di condanna pronunciata dopo l’entrata in vigore di una legge che ha abrogato il reato, quando la legge non è stata presa in esame da parte del giudice della cognizione. Lo chiariscono le Sezioni unite della Cassazione con l'informazione provvisoria resa nota al termine della camera di consiglio del 29 ottobre . Viene sciolto in questo modo un ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?