Penale

Mandato d'arresto europeo: la trasmissione degli atti oltre il termine non blocca la consegna

di Patrizia Maciocchi

La mancata trasmissione dei documenti da parte dello Stato che richiede la consegna di un detenuto straniero non preclude l’accoglimento della domanda, neppure se questa è stata respinta, con sentenza definitiva, per scadenza dei termini. La Corte di Cassazione, con la sentenza 41516 depositata ieri, esclude che sia necessario un nuovo mandato d’arresto europeo e la rinnovazione della domanda di consegna se questa è stata definitivamente respinta perché lo Stato richiedente ha inviato le “carte” dopo la dead ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?