Penale

Il processo Meredith : non tutto è colpa delle indagini

di Paolo Tonini

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La sentenza della Cassazione(36080 ) sull'omicidio di Perugia, nella lettura apparsa sulla stampa, pare semplificare eccessivamente il problema quando afferma che la maggior parte degli errori sta nelle indagini. Nel riconoscere che manca la prova di reità al di là del ragionevole dubbio, la sentenza parla di «clamorose defaillance o “amnesi” investigative e di colpevoli omissioni di attività di indagine». E, se non vi fossero state queste, allora sarebbe stato possibile da subito «delineare un quadro, se non di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?