Penale

Arresti domiciliari esclusi solo in vista della condizionale

di Patrizia Maciocchi

Il giudice nel valutare l’esigenza delle misure cautelari deve considerare la possibilità per l’imputato di ottenere la condizionale o una condanna inferiore ai tre anni. Se in base al suo pronostico la toga ritiene possibile la concessione della condizionale (articolo 163 del Codice penale) dovrà escludere il ricorso alle misure cautelari, quando invece, a suo avviso, l’”asticella” della giustizia sia orientata verso una condanna non superiore ai tre anni il giudice potrà limitarsi a dire no alla sola ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?