Penale

L'effetto aggravante può impedire la messa alla prova

di Giovanni Negri

Più difficile ottenere la messa alla prova. Il limite di pena per potere usufruire del beneficio alternativo alla detenzione può essere superato anche per effetto di un’aggravante. Può non contare cioè il rispetto del tetto dei 4 anni di pena massima edittale quando è contestata la circostanza. Lo sostiene la Corte di cassazione n. 36687 depositata ieri, con la quale prende corpo un differente orientamento rispetto a quanto affermato dalla stessa Cassazione solo pochi mesi fa. In febbraio, infatti, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?