Penale

Niente tenuità del fatto se il ricorso è manifestamente infondato

di Alessandro Galimberti

L’esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto non può essere presa in considerazione dalla Corte di Cassazione se i motivi di ricorso sono manifestamente infondati. Questo accade perchè «un ricorso inammissibile è inidoneo a costituire il rapporto giuridico di impugnazione» e quindi lo ius superveniens, per quanto più favorevole, non può andare a beneficio dell’imputato. La Terza penale della Cassazione (sentenza 34932/15 , depositata ieri) inizia a tratteggiare l’interpretazione del dlgs 28/2015 entrato in ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?