Penale

Sicurezza lavoro: committente responsabile per la morte del lavoratore autonomo

di Patrizia Maciocchi

Il committente che si affida ad un lavoratore autonomo per una ristrutturazione risponde per la sua morte se non verifica l’esistenza di protezioni. La condanna per omicidio colposo scatta anche se l’operaio faceva parte di una squadra inviata dall’azienda fornitrice di materiali edili. La Corte di cassazione, con la sentenza 34701 depositata ieri, ricorda che in tema di sicurezza lavoro non si può giocare allo scarica barile. Era quanto, su più fronti, aveva tentato di fare ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?