Penale

Lo stalking non contrasta con la Costituzione per eccesso di indeterminatezza

di Giuseppe Amato

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La Cassazione, richiamando la sentenza n. 172 del 2014 con cui già la Corte costituzionale aveva escluso profili di incostituzionalità, ribadisce che la fattispecie incriminatrice degli atti persecutori (articolo 612 bis del Cp) non contrasta con l'articolo 25 della Costituzione per eccesso di indeterminatezza. Lo fa con la sentenza n. 28703 del 6 luglio 2015.A supporto la Corte ha provveduto ad analizzare gli elementi costitutivi del reato e, rispetto ad essi, lo sforzo probatorio richiesto al giudice di merito ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?