Penale

Carcere anche sotto il limite fissato dalla riforma della custodia cautelare

di Alessandro Galimberti

La riforma della custodia cautelare, approvata giusto un anno fa, non impedisce al giudice di applicare la misura degli arresti in carcere anche sotto i limiti della pena prevedibile per la fattispecie al suo esame. La Terza penale della Corte di cassazione (sentenza 32702/15, depositata in cancelleria ieri) torna sul tema delle “manette preventive” per delimitare gli effetti dell’intervento legislativo dell’11 agosto scorso (legge 117/14) e per lasciare alla discrezionalità del magistrato la valutazione della ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?