Penale

Senza convivenza non scattano i maltrattamenti in famiglia

Francesco Machina Grifeo

L'aggressione fisica e verbale ad una persona cui si è legati sentimentalmente, in mancanza però di una vera e propria convivenza, non fa scattare il reato di maltrattamenti in famiglia. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, sentenza 32156/2015 , affermando che l'assenza di una unione stabile non produce neppure quella situazione di «minore reattività delle vittima» all'origine della particolare tutela penale. Il caso - La coppia, infatti, non aveva mai voluto instaurare una convivenza «sussistendo esclusivamente un ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?