Penale

Maltrattamento di animali in canile, non c'è reato se i custodi vivono nelle stesse condizioni

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

I custodi e i responsabili del canile non possono essere condannati per il delitto di maltrattamento di animali se anche loro vivono nelle stesse insalubri condizioni in cui vivono i cani ospitati nella struttura. Lo ha deciso la Corte d'appello di Roma che ha assolto gli imputati chiarendo la portata del dolo nel reato previsto dall'articolo 544-ter del codice penale . Il caso - I protagonisti della vicenda sono i due responsabili e custodi di un canile ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?