Penale

L’ingiusta detenzione vale anche per chi è trattenuto nella comunità terapeutica

Giampaolo Piagnerelli

La riparazione per ingiusta detenzione spetta anche a chi sia stato trattenuto illegittimamente presso una comunità terapeutica. Lo chiarisce la Cassazione con la sentenza n. 23726/2015 . Si allargano dunque i confini del risarcimento per chi è privato della propria libertà non dovendo più solo e necessariamente considerare la detenzione in una struttura carceraria, ma presso ogni luogo in cui si venga condotti con conseguente privazione o forte limitazione della propria libertà così come sancito dall'articolo 13 della Costituzione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?