Penale

Una «custodia» ben motivata

di Renato Bricchetti

«Stop alle manette facili,» si è detto per annunciare la legge 47 del 16 aprile 2015 , intervenuta sulla disciplina della carcerazione preventiva e delle altre misure cautelari personali, in vigore dall’8 maggio. Naturalmente, come sempre, lo «stop» dipenderà dalla sensibilità “interpretativa” di giudici e pubblici ministeri. Nondimeno, la legge non fa mistero del proposito di richiamare gli interpreti al rispetto dei canoni probatori e all’osservanza degli obblighi motivazionali delle decisioni e di ricordare che il carcere è – ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?