Penale

L’astinenza non «prova» la guida sotto droga

di Caprino Maurizio e Patrizia Maciocchi

L’astinenza da droghe non implica lo stato di alterazione nella guida. L’aggravante, prevista dall’articolo 589 del Codice penale che inasprisce la pena per il soggetto che provoca un incidente stradale «sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o psicotrope» non può scattare per via presuntiva senza un esame clinico o una valutazione delle condizioni psico-fisiche al momento del fatto che provino gli effetti concreti dell’astinenza. La Cassazione, con la sentenza 14053 accoglie sul punto il ricorso dell’imputato, condannato per ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?