Penale

Reato di autoriciclaggio, per il passato la certezza dell’impunità

di Renato Bricchetti

Una delle certezze che scaturiva dalla lettura delle norme incriminatrici del “riciclaggio” (articolo 648-bis del Cp ) e dell'«impiego di denaro beni o utilità» di provenienza delittuosa in attività economiche e finanziarie (articolo 648-ter del Cp) era la previsione dell'impunità, per detti reati, di chi avesse commesso o concorso a commettere il delitto presupposto. La Suprema corte in una decisione di poco successiva alla riforma introdotta dalla legge 9 agosto 1993 n. 326 (Cassazione VI, 14 luglio 1994, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?