Penale

DIFFAMAZIONE - Cassazione n. 475

Diffamazione a carico dell'avvocato che “ricorda” ad un collega che il titolare del suo studio è un pregiudicato. Il reato scatta anche se l'accusa risponde al vero perché il professionista era stato condannato con sentenza definitiva, con l'offesa viene però leso l'onore di tutti i suoi associati e collaboratori


© RIPRODUZIONE RISERVATA