Penale

Sequestro preventivo, misura inefficace se il riesame sfora i termini

Francesco Machina Grifeo

«Il termine di dieci giorni per la decisione sulla richiesta di riesame delle misure cautelari reali decorre dal giorno della ricezione degli atti processuali, ed è perentorio e non prorogabile, con conseguente inefficacia della misura ove detto termine non sia osservato». Lo ha stabilito, affermando un principio di diritto, la Corte di cassazione, sentenza 53674/2014 , accogliendo il ricorso di un indagato per «truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche» (articolo 640 bis del Cp ) contro il ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?