Penale

Imputati in coda per la messa alla prova

di Valentina Maglione

Gli imputati giocano la carta della messa alla prova per sospendere il processo e ottenere l’estinzione del reato. Nei primi mesi di applicazione della nuova possibilità - introdotta dalla legge 67/2014 e operativa dal 17 maggio scorso - sono state quasi 5mila le istanze arrivate sui tavoli degli uffici di esecuzione penale esterna (Uepe). Per l’esattezza, secondo i dati al 31 ottobre scorso del ministero della Giustizia che monitorano le domande, a chiedere di essere “messi alla prova” ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?