Penale

Bancarotta: la trasformazione della società in ditta individuale non salva dal reato

di Patrizia Maciocchi

La trasformazione della società da accomandita semplice in ditta individuale non salva dal reato di bancarotta fraudolenta. La Corte di Cassazione, con la sentenza 48679, respinge il ricorso di due soci condannati, in seguito al giudizio abbreviato, per avere con la loro condotta depauperato il patrimonio della società. La socia accomandante, in particolare, tendeva a sfilarsi da qualunque responsabilità nel fallimento dichiarando che la società era stata trasformata in una ditta individuale ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?