Penale

Il datore può usare i dati dei dipendenti pubblicati online

di Marisa Marraffino

Il datore di lavoro può utilizzare i dati che riguardano i suoi dipendenti reperiti su i social network, anche grazie agli “amici degli amici” o ai contatti in comune. A stabilirlo sono stati il Garante della privacy (nota del 26 agosto 2010) e i giudici, che hanno tracciato precedenti ormai consolidati. Da ultimo, il tribunale di Milano, con l’ordinanza del 1° agosto scorso, ha deciso che è legittimo licenziare il dipendente che ha postato su Facebook fotografie scattate durante ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?