Penale

Mobilità, contributi non dovuti solo se la scelta è del liquidatore

di Francesco Machina Grifeo

L'esenzione dal pagamento del contributo di mobilità si applica nella sola ipotesi in cui il licenziamento collettivo sia disposto dagli organi di una procedura concorsuale. È questo il principio di diritto affermato dalla Corte di cassazione, con la sentenza 23984/2014 , che ha accolto il ricorso dell'Inps contro la sentenza della Corte d'Appello di Palermo che aveva esonerato un imprenditore dal versamento. La fase di merito - Secondo il giudice territoriale, infatti, l'esonero era giustificato dal fatto che ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?