Penale

La confisca non pregiudica i diritti di credito dei terzi in buona fede

di Giovanni Negri

La banca può ottenere l'ammissione al credito anche dopo la confisca effettuata applicando il Codice antimafia. A condizione che sia accertata, da parte dell'autorità giudiziaria, l'inesistenza di un rapporto di strumentalità tra attività illegale e credito e la buona fede del creditore. Tenendo presente questi due elementi, la Corte di cassazione, Sesta sezione penale, sentenza n. 46431 depositata ieri, ha annullato l'ordinanza con la quale il tribunale di Roma aveva respinto la richiesta di ammissione al credito da parte ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?