Penale

Intercettazioni da scremare, va anticipata l'udienza-stralcio

di Carlo Melzi d'Eril e Giulio Enea Vigevani

Tra le svariate questioni che affliggono il tormentato rapporto fra processo penale e informazione, ve n'è una che stenta a trovare una soluzione condivisa. Si tratta di stabilire se sono pubblicabili le notizie contenute negli atti di un procedimento penale, che non abbiano però alcun collegamento con quest'ultimo. Ad esempio, nel corso di un processo per corruzione di un uomo politico, vengono intercettati due soggetti non indagati e dalla loro conversazione emerge un accordo rimasto segreto fra due leader ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?