Penale

Immigrazione, giurisdizione italiana anche in mare libero

di Marina Castellaneta

Via libera a provvedimenti coercitivi nei confronti di stranieri a bordo di navi che non battono la bandiera di alcuno Stato e che si trovano in acque internazionali. Lo ha stabilito la Cassazione (sentenza n. 36052 ), che spiana la strada alla lotta contro il traffico di esseri umani. Per la Cassazione, uno Stato costiero ha diritto di intervenire a bordo di una nave che si trova nel mare internazionale per reati commessi in tutto o in parte sul ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?