Penale

L'amministratore può prendersi il compenso anche se non è previsto

L'amministratore di una società ha diritto a un compenso e se questo non è previsto dallo statuto può accantonarlo in suo favore anche senza il via libera dell'assemblea. Per la Cassazione l'amministratore che fa da sé non consegue un ingiusto profitto e non arreca un danno patrimoniale alla società. Per i giudici la pretesa dell'amministratore al compenso è un diritto soggettivo che può essere fatto valere anche in assenza di una previsione in tal senso nell'atto costitutivo della società ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?