Penale

Edilizia, la concessione in sanatoria non «cancella» il reato ambientale

Francesco Machina Grifeo

Il rilascio della concessione edilizia in sanatoria estingue il reato urbanistico ma non quello ambientale. Il proprietario o l'impresa devono infatti comunque attivarsi per ottenere la prescritta autorizzazione paesaggistica dalla soprintendenza. Lo ha stabilito la Corte d'Appello di Trento, con la sentenza 67/2014 , respingendo il ricorso e condannando a 20mila euro di multa e cinque giorni di arresto, con pena sospesa, il direttore dei lavori e il committente. Il giudizio di primo grado - Agli imputati era ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?