Penale

Il giudice recupera margini di discrezionalità nella valutazione dei reati di stalking, furti e rapina

di Giovanni Negri

Il Parlamento prova a intervenire sull'emergenza scarcerazioni. I reati ad alto allarme sociale non rientreranno così nel divieto di custodia cautelare in carcere in caso di pena non superiore ai 3 anni. Lo prevede un emendamento presentato da David Ermini (Pd), relatore al decreto legge sui risarcimenti per detenzione in violazione della Convenzione europea dei diritti dell'uomo, nel quale sono inserite anche modifiche al Codice di procedura penale In base a quanto adesso previsto dal decreto, il carcere preventivo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?