Penale

Possesso di droghe, va applicata una sola disciplina

Giovanni Negri

Nel caso di possesso contemporaneo di droghe pesanti e leggere va applicata la disciplina più favorevole all'imputato tenendo conto anche della possibilità di continuazione del reato. La Corte d'appello di Venezia, con sentenza del 14 aprile 2014, fa i conti con gli effetti della ormai nota sentenza della Corte costituzionale che ha imposto il ritorno, poi recepito dalle misure prese dal Governo, della distinzione tra differenti tipologie di sostanze. La Corte d'appello si è trovata a dover ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?