Penale

Avvocati: lo sciopero dei penalisti non ferma la dichiarazione di contumacia

Francesco Machina Grifeo

Fonte: Guida al Diritto L'adesione del legale allo sciopero delle Camere penali non costituisce un «legittimo impedimento» ma piuttosto integra l'esercizio di un diritto, per cui «non inibisce la dichiarazione della contumacia» qualora la parte non si sia costituita senza addurre valide ragioni. E la dichiarazione può avvenire anche nell'udienza successiva a quella in cui si è verificata l'assenza. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 24612/2014 , chiarendo anche che l'impossibilità del ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?