Penale

Anche se gli imputati hanno agito per bullismo la sottrazione del bene fa scattare la rapina

Francesco Machina Grifeo

Fonte: Guida al Diritto Se vi è stata una effettiva sottrazione di beni non serve a riqualificare il reato il fatto che i soggetti abbiano agito per ‘bullismo', volendo unicamente dimostrare la propria supremazia territoriale. Lo ha chiarito la Corte di cassazione, con la sentenza 20660/2014 , respingendo, fra l'altro, il ricorso di un giovane condannato dalla Corte di appello di Roma a 18 mesi di reclusione per rapina aggravata in concorso con altri. Il ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?