Penale

Stalking, il disagio psichico inflitto alla vittima non deve essere provato clinicamente

Francesco Machina Grifeo

Fonte: Guida al Diritto Le vittime dello stalking non sono tenute a dimostrare con certificati medici la natura del disagio psichico e il perdurante e grave stato di stress provocati dal persecutore. Non si richiede, infatti, l'accertamento di uno «stato patologico» che rientrerebbe nel diverso reato di lesioni. Lo ha chiarito la Corte di cassazione, con la sentenza 20531/2014 , dichiarando inammissibile il ricorso di un uomo condannato a otto mesi di reclusione ex articolo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?