Penale

Reati colposi, le condotte imprudentivanno sempre previste da chi guida

Domenico Carola

Fonte: Guida al Diritto Importante decisione della IV sezione penale della Corte di cassazione che, con la sentenza del 31 marzo 2014 n. 14782 , ha affermato che nella circolazione stradale non può farsi affidamento sul rispetto delle norme da parte degli altri utenti della strada e, anzi, è necessario prevedere le eventuali condotte imprudenti, imperite o negligenti che sia i conducenti che pedoni possono mettere in atto. Questo principio trova applicazione anche in relazione ai ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?