Penale

Ai detenuti un minimo di tre mq a testa al netto degli arredi presenti in cella

Francesco Machina Grifeo

Fonte: Guida al Diritto L'area occupata dagli arredi deve essere scomputata dalla superficie lorda della cella al fine di determinare «lo spazio individuale minimo intramurario, pari o superiore a tre metri quadrati, da assicurare ad ogni detenuto». Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 5728/2014 , dichiarando inammissibile il ricorso del procuratore generale del tribunale di Padova contro l'ordinanza del locale magistrato di sorveglianza che aveva accolto il reclamo del detenuto e ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?