Penale

Società pubbliche, no all'esercizio dell'azione penale per reati contro la Pa

Michele Nico

Fonte: Guida al Diritto Il rappresentante legale di una società a partecipazione pubblica locale non riveste la qualifica di pubblico ufficiale, né di incaricato di pubblico servizio, di modo che per tale fattispecie non si configurano i presupposti soggettivi per l'esercizio dell'azione penale, volta a perseguire i delitti tipici contro la Pubblica amministrazione. Questo il principio che si desume dalla sentenza n. 6145 del 10 febbraio 2014 pronunciata dalla Corte di cassazione penale, Sezione VI , ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?