Penale

Anche le dichiarazioni spontanee dell'indagato interrompono i termini di prescrizione

Fonte: Guida al Diritto Le dichiarazioni spontanee rese all'autorità giudiziaria hanno forza interruttiva della prescrizione. L'estensione degli effetti degli atti interruttivi nei confronti di tutti coloro che hanno commesso il reato non ha poi come presupposto la contestualità né la contemporaneità delle imputazioni, tanto da dovere essere applicata sia nel caso in cui per uno dei concorrenti si procede con separato giudizio sia nel caso in cui l'imputazione è stata elevata in un momento successivo. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?