Penale

Notifiche, contumacia da accertare in ogni nuovo grado di giudizio

Francesco Machina Grifeo

Fonte: Guida al Diritto Va annullata per difetto di notifica la sentenza d’appello pronunciata in contumacia sulla base del decreto di irreperibilità emesso in primo grado, senza dunque aver proceduto a nuove ricerche dell’imputato né all’emissione di un nuovo decreto. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 34/2014 , accogliendo il ricorso di un uomo assolto dal tribunale ma condannato in secondo grado per falsa testimonianza in un procedimento per stupro. Cosa ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?