Parlamento e giustizia

La Corte costituzionale «punta» al miglior diritto possibile

di Vittorio Nuti

Passo indietro della Consulta sulla strada della trasparenza. Interrompendo una prassi iniziata nel '56 da Enrico de Nicola, la sessione straordinaria della Corte costituzionale per presentare la relazione sulla giurisprudenza dell’anno precedente si è chiusa ieri senza il tradizionale incontro con la stampa del presidente in carica, Paolo Grossi, in scadenza a febbraio 2018. Per il mondo ovattato della Consulta, una decisione senza precedenti, giustificata - ma non ufficialmente - dalla necessità di «rendere omogenea la cerimonia con quelle ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?