Parlamento e giustizia

Giustizia, performance e «big data» da interpretare

di Donatella Stasio

Ma quando il clima è cambiato, sul dato statistico si è scaricata l’ossessione di dimostrare a tutti i costi l’«inversione di tendenza». L’inaugurazione dell’anno giudiziario è emblematica: dati raccolti da fonti diverse e con altrettanto diverse metodologie, variamente analizzati e riferiti a periodi temporali non omogenei, si affollano e sovrappongono - prima, durante e dopo - in relazioni, tabelle, studi, nei quali è quasi impossibile orientarsi. In Cassazione confluiscono i dati nazionali, cioè di tutti gli uffici giudiziari, dal ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?