Parlamento e giustizia

Indagine della Giustizia, carcere preventivo nel 46% dei casi

Nonostante la riforma, quasi metà dei cittadini sottoposti a misure cautelari (in attesa di processo) finisce ancora in prigione. Infatti, la custodia in carcere resta lo strumento privilegiato: viene disposta nel 46% dei casi. I primi dati relativi al monitoraggio 2015 sulle misure cautelari personali, fatti arrivare (per ora) da 48 uffici sui 136 prescelti alla direzione generale della Giustizia penale del ministero della Giustizia, sono il risultato di un’indagine svolta sulla base della riforma del ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?