Parlamento e giustizia

I figli vanno sottratti al «conflitto di lealtà»

di Giorgio Vaccaro

L’intervento legislativo introdotto nel nostro ordinamento con il decreto legislativo 154/2013, in vigore dal febbraio 2014, ha inserito l’articolo 337-octies che recita: «Prima dell’emanazione, anche in via provvisoria, dei provvedimenti di cui all’articolo 337-ter, il giudice può assumere, ad istanza di parte o d’ufficio, mezzi di prova. Il giudice dispone, inoltre, l’ascolto del figlio minore che abbia compiuto gli anni 12 e anche di età inferiore ove capace di discernimento. Nei procedimenti in cui si omologa o si prende atto ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?