Parlamento e giustizia

Il Csm vara la riforma degli incarichi direttivi

di Alessandro Galimberti

Attenuare la discrezionalità del Csm, ridurre il peso delle correnti, valutare l’effettiva attitudine dei magistrati a ricoprire ruoli di vertice negli uffici. Sono gli obiettivi del Testo unico sull’accesso agli incarichi direttivi e semidirettivi, approvato ieri dal plenum del Consiglio superiore della magistratura e subito riconosciuto dal ministro Andrea Orlando come un passo nella direzione «di volere cambiare le regole e di voler dare un contributo al miglioramento della Giustizia italiana» da ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?