Parlamento e giustizia

Maria Cristina Amoroso: «Rischio impunità su contravvenzioni ambientali»

di Giovanni Negri

Dallo sversamento di rifiuti, alle discariche abusive, passando per roghi illeciti. Del resto siamo nell'epicentro della Terra dei fuochi, a Nola, dove la Procura ogni giorno deve fare i conti con necessità drammatiche di tutela dell’ambiente e dove è possibile misurare sul terreno l’efficacia (futura) della nuova legge sui reati ambientali. Maria Cristina Amoroso, sostituto procuratore, è chiara: «sicuramente è un passo avanti, una prima risposta alle tante sollecitazioni di questi anni per un cambiamento sostanziale della nostra legislazione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?