Parlamento e giustizia

Alcol alla guida, rischio impunità per chi beve di più

di Maurizio Caprino

Quasi quasi, conviene esagerare. Per chi beve alcolici prima di mettersi alla guida, con la “depenalizzazione” per tenuità del fatto in vigore da giovedì prossimo 2 aprile (Dlgs 28/2015), si profila un paradosso: sanzioni certe per chi supera di poco il tasso alcolemico consentito e buone possibilità di farla franca se invece lo stato di ebbrezza è più grave. Il problema nasce dal complicato intreccio della nuova norma sulla non punibilità penale e l’attuale versione dell’articolo 186 del ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?