Parlamento e giustizia

A Milano condanna per mancato rilascio delle copie «cortesia»

di Enrico Bronzo

Chi non deposita le “copie cortesia” delle memorie portate in una causa può subire una sanzione pecuniaria. Il Tribunale di Milano, Seconda sezione civile (fallimentare), con decreto numero 534 del 15 gennaio scorso, ha condannato una parte a pagare 5mila euro (ai sensi dell’articolo 96, 3° comma, del Codice di procedura penale) perché il proprio avvocato non aveva depositato le “copie cortesia” previste dal protocollo siglato tra il medesimo tribunale e l’Ordine degli avvocati di Milano lo scorso 26 ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?