Parlamento e giustizia

Sì alle testimonianze rese ai difensori, compensazione delle spese con limiti

di Eugenio Sacchettini

La testimonianza scritta, non resa cioè dinanzi al giudice, viene già consentita dall'articolo 257-bis del Codice di procedura civile, ma dipende dall'accordo delle parti ed è subordinata a precise cautele. Adesso l'articolo 15 Dl 132/14 , che introduce l'articolo 257-ter Cpc - un po' sul modello dell'"affidavit" di stampo anglosassone - dà libero ingresso a dichiarazioni scritte rese da terzi (purché capaci di rendere testimonianza) al difensore della parte che le produrrà in giudizio, attestandone l'autenticità. Scarse sono le ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?