Parlamento e giustizia

Voto di scambio: l'articolo 461-terdiventa un delitto a «contratto»

Alberto Cisterna

Fonte: Guida al Diritto La riforma dell'articolo 416-ter del Cp era sul tappeto da oltre venti anni, da quando cioè il Parlamento in sede di conversione del Dl 306/1992 delimitò la condotta punibile al solo scambio tra voti e somme di denaro. Restarono fuori le «altre utilità», ossia le ipotesi in cui la cessione di consenso elettorale avviene in cambio di remunerazioni non pecuniarie: assunzioni, appalti, concessioni, atti amministrativi e via seguitando. Si è, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?