Parlamento e giustizia

Quella instabilità dei risarcimenti che fa resuscitare il danno da morte

Giuseppe Cassano

Fonte: Guida al Diritto Negli incontri convegnistici sul danno da morte, quando l'uditorio è particolarmente stanco, l'esempio che tendiamo a fare è il seguente. «Uscendo dall'Aula, prendendo la mia macchina, se investo un pedone, e mi rendo conto che questi è agonizzante, è opportuno innestare la retromarcia e farlo fuori il prima possibile». Al di fuori di questioni penalistiche e della brutalità dell'esempio, un fondo di verità in quello che ci diciamo c'è. Da parte ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?