Parlamento e giustizia

L'immigrazione clandestina resta reato solo se è recidiva

Marco Ludovico

Passa la mediazione in Parlamento sul reato di clandestinità. Viene meno il profilo penale previsto in caso di ingresso illegale, ora configurato come illecito amministrativo, fatta eccezione per i casi di recidiva. Resta infatti la fattispecie di reato per gli altri casi, come la violazione dell'obbligo di rimpatrio. È un compromesso risolto dal sottosegretario alla Giustizia, Cosimo Ferri, con un testo presentato ieri a palazzo Madama che ha trovato l'accordo di maggioranza. Superando divisioni, lacerazioni e imbarazzi all'interno della ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?