Tributario

Reati tributari, sequestro con meno limiti

Antonio Iorio e Sara Mecca

In presenza di reato tributario il giudice può disporre il sequestro per equivalente sui beni del contribuente anche se è stato avviato un accordo di ristrutturazione del debito, che non consente ai creditori di iniziare o proseguire azioni cautelari o esecutive sul suo patrimonio. A fornire questa rigorosa interpretazione è la Corte di cassazione, terza sezione penale, con la sentenza 24875 depositata ieri. Nei confronti di un contribuente indagato per reati tributari, verosimilmente, da quanto è possibile desumere dalla ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?